Mensa solidale

Recupero dei prodotti alimentari acquistati e non venduti con la messa a disposizione di pasti serali a favore di quanti ne hanno bisogno
Nasce a Teramo la mensa solidale, voluta dall’Adsu di Teramo che, in collaborazione con il Comune di Teramo e la cooperativa sociale Blue Line, consentirà di recuperare tutto il cibo non consumato nella mensa universitaria, distribuendolo gratuitamente nei locali  del mercato ortofrutticolo di Piazza Verdi, messi a disposizione dell’amministrazione teramana, con ingresso in via Stazio.
La distribuzione dei pasti dovrebbe distribuire una cinquantina di cene per due giorni a settimana, il martedì e il giovedì, dalle 19 alle 20, grazie ad un gruppo di studenti che metteranno a disposizione il loro tempo per questa iniziativa.
La mensa, che prepara circa 35 mila pasti l’anno, si è, infatti, fornita di uno strumento per la sigillazione dei pasti, per cui, tutto ciò che non verrà consumato dagli universitari, sarà portato nel punto di distribuzione in centro storico a chiunque ne richieda, nel pieno rispetto della privacy.
Un servizio, questo, che si pone accanto alla mensa della Caritas diocesana e alla distribuzione dei pacchi alimentari ad opera delle vincenziane.

Per partecipare al servizio di volontariato è necessario registrarsi al seguente link: ISCRIZIONE MENSA SOLIDALE   ed accedere nella sezione “MENSA SOLIDALE” per prenotare la propria disponibilità sul calendario.

 

GUARDA IL VIDEO DI PRESENTAZIONE

PRIMI RISULTATI DELLA MENSA SOLIDALE

 

                              Ragazzi partecipanti al progetto mensa solidale  

                               Staff partecipante al progetto mensa solidale

Condividi