Home Page » Documentazione » Notizie » Modello ISEE 2019: nuovo periodo di validità e scadenza della DSU

Notizie

Modello ISEE 2019: nuovo periodo di validità e scadenza della DSU

ValiditÓ Modello ISEE
mer 20 feb, 2019

Modello ISEE 2019, chiarimenti INPS sul periodo di validità e scadenza della DSU a seguito delle novità introdotte dal decreto su reddito di cittadinanza e riforma delle pensioni.

Modello ISEE 2019 con scadenza al 31 dicembre: sul periodo di validità delle DSU è l’INPS a fare chiarezza.

Fino allo scorso anno, la DSU ai fini ISEE era valida dal momento della presentazione e fino al 15 gennaio dell’anno successivo. Il termine di scadenza, che comporta per i contribuenti la necessità di richiedere il rinnovo dell’attestazione, è stato oggetto di più modifiche che hanno creato non poca confusione.

Chi si è affrettato a richiedere il nuovo modello ISEE all’inizio del 2019 ha infatti notato che la scadenza indicata nell’attestazione rilasciata dall’INPS era quella del 31 agosto.

Una novità valida fin quando il decreto sul reddito di cittadinanza e sulla riforma delle pensioni non ha prorogato la validità e la scadenza delle DSU ai fini ISEE 2019 fino al 31 dicembre.

Attenzione però: sono due le date da tenere a mente e la validità della DSU dipende dal periodo di rilascio del modello ISEE. Tutti i chiarimenti nella notizia pubblicata dall’INPS l’11 febbraio 2019.

 

Modello ISEE 2019: nuovo periodo di validità e scadenza della DSU

 

Fino al 2018, per effetto di quanto previsto dall’articolo 10, comma 1 del DPCM n. 159 del 5 dicembre 2013, la DSU ai fini ISEE era valida fino al 15 gennaio dell’anno successivo a quello di presentazione.

Così come chiarito dall’INPS, la scadenza dell’attestazione ISEE a partire dal 1° gennaio 2019 è stata spostata e anticipata al 31 dicembre 2019. Una novità temporanea e che, per le DSU rilasciate a partire da settembre, sarà nuovamente oggetto di modifiche.

Tracciamo il quadro delle novità intercorse e delle date da tenere a mente.

L’articolo 10, comma 4, decreto legislativo 15 settembre 2017, n. 147, ha apportato una prima modifica all’arco temporale di validità delle DSU, prevedendo che, a decorrere dal 1° gennaio 2019, la dichiarazione necessaria per il rilascio del modello ISEE fosse valida dalla data di presentazione fino al successivo 31 agosto.

Quando ormai molti contribuenti avevano notato l’anticipo della scadenza indicata nel proprio modello ISEE, c’è stata un’ulteriore modifica.

Il decreto legge 28 gennaio 2019, n. 4 che ha dato il via al reddito di cittadinanza e alla quota 100, ha modificato tale comma, prorogando al 31 dicembre 2019 il periodo di validità delle sole DSU presentate dal 1° gennaio 2019 al 31 agosto 2019.

Validità dell’ISEE a due vie, in base alla data di presentazione.

 

Scadenza modello ISEE 2019: ecco fino a quando è valida la DSU

 

L’importante chiarimento dell’INPS specifica le due diverse discipline relative al periodo di validità delle DSU ai fini ISEE rilasciate nel 2019:

  • le Dichiarazioni Sostitutive Uniche (DSU) presentate dal 1° gennaio al 31 agosto 2019 sono valide dal momento della presentazione sino al 31 dicembre 2019 (ad es., una DSU presentata il 10 febbraio 2019 è valida dal 10 febbraio 2019 al 31 dicembre 2019);
  • le Dichiarazioni Sostitutive Uniche (DSU) presentate dal 1° settembre al 31 dicembre 2019 sono valide dal momento della presentazione al 31 agosto 2020 (ad esempio, una DSU presentata il 1° ottobre 2019 è valida dal 1° ottobre 2019 sino al 31 agosto 2020).

Chi richiedere l’ISEE a partire da settembre potrà contare su una validità più lunga, che si accorcerà a partire dal 1° gennaio 2020.

L’INPS precisa inoltre che per le DSU 2019 già rilasciate che recavano data scadenza 31 agosto 2019 dovranno comunque ritenersi valide fino al 31 dicembre. Sarà possibile (ma non necessario) stampare il modello ISEE con la data di scadenza corretta sul portale dell’Istituto.

Condividi

Immagini correlate

In questa pagina